Cerca
  • valeriabarbi7

Connettere ecosistemi per salvare la natura


Le Montagne Rocciose canadesi. Nella zona di Canmore, le Tre Sorelle si specchiano in corsi d’acqua limpidi e incontaminati. Questa regione ospita un fondamentale corridoio di passaggio per la fauna selvatica ma, proprio qui, passano due infrastrutture critiche per gli animali ma importanti per l’uomo: la Trans-Canadian Highway, costruita nel 1958, e la linea ferroviaria che collega la costa atlantica e quella pacifica del Canada. Entrambe queste infrastrutture, unite ad una urbanizzazione crescente, hanno messo in pericolo il benessere delle popolazioni di orso grizzly, orso nero, lupo grigio, wapiti, puma, ghiottone, lince… E molte altre specie che necessitano di grandi spazi per cacciare e trovare un partner e che vedendosi strappare di volta in volta un pezzo sempre più importante di territorio, si sono avvicinate in città e hanno aumentato le occasioni di conflitto con l’uomo e con conseguenze spesso fatali per entrambi.


Nasce così Yellowstone to Yukon (Y2Y), un’associazione fortemente voluta da Harvey Locke, fondatore e famoso conservazionista, con sede a Canmore.

Valeria e Davide hanno incontrato Tim Johnson, coordinatore del programma di conservazione dell’Alberta, che ha spiegato come la parola chiave di Y2Y sia interconnessione tra specie ed ecosistemi. Insieme ad un network di più di 100 partner, Y2Y ha dato vita ad un corridoio in cui una fitta rete di sopraelevate, sottopassaggi e tunnel garantiscono la connessione tra vallate e territori e che, negli anni, ha permesso alle popolazioni di mammiferi di tornare piano piano in salute e sta contribuendo a mitigare il conflitto tra uomo e fauna selvatica.

> Per saperne di più: link articolo Lifegate